Questo sito utilizza unicamente cookie tecnici (cookie di sessione, analytics e cookie di funzionalità).
Per saperne di più e per negare il consenso all’utilizzo dei cookie, clicca qui

La patente italiana permette di guidare in Gran Bretagna? Il gilet di sicurezza è obbligatorio in Spagna? Le luci vanno tenute accese di giorno solo in Italia? E in Slovenia? Quale numero di telefono comporre in caso di emergenza? Sono alcune delle domande che è bene porsi prima di mettersi in viaggio in auto per un paese straniero.

pdf icon Scarica il pdf in cui vengono indicate le norme di guida in alcuni paesi della Comunità Europea.

La carta verde

La Carta verde internazionale ti consente di beneficiare di una copertura assicurativa nei 44 Paesi firmatari della Convenzione (nel 1991 dai paesi aderenti allo Spazio economico europeo) eliminando nel contempo il controllo alle frontiere.

Anche se non è più richiesta alla frontiera, la Carta verde internazionale è comunque indispensabile per recarsi all’estero. Essa permette di provare che l’autovettura e il suo proprietario sono assicurati in caso d’incidente legato alla circolazione.

Verifica in quali Paesi è valida, controllando sulla Carta stessa la sigla che identifica la nazione (per esempio per la Croazia è HR).

In caso di malattia o infortunio

I cittadini europei (e quelli di Norvegia, Svizzera, Islanda e Liechtenstein) possono ricevere assistenza sanitaria senza spese. Dal giugno 2004 esiste una Carta assicurazione malattia che facilita l’accesso all’assistenza e accelera il rimborso delle spese.

La Carta sostituisce il formulario E111, richiedila al tuo istituto di assistenza malattia prima della partenza.

Animali in auto

Il passaporto europeo è sufficiente per il trasporto di un gatto all'estero in Germania, Austria, Belgio, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Polonia e Portogallo. Nel Regno Unito e in Irlanda occorre, oltre al passaporto, che gli animali abbiano trascorso gli ultimi sei mesi in un Paese dell’Unione europea, che siano stati sottoposti a vaccino antirabbico e contro le zecche nelle 24/48 ore prima della partenza (occorre una certificazione di un Centro specializzato) e infine occorre che siano dotati di un sistema di identificazione elettronica. I cani e i gatti sono ammessi in Svizzera a partire dai cinque mesi di età e devono avere un Certificato di profilassi antirabbica di più di 30 giorni e meno di un anno. In Croazia cani e gatti devono essere accompagnati da un carnet di vaccinazione aggiornato e da un certificato di buona salute.

 

Assistenza

Se noleggi un veicolo, ricordati di farti indicare dalla società di noleggio le principali funzioni dell'autovettura, come ad esempio il tipo di carburante che utilizza. Se viaggi con dei bambini, assicurati che il veicolo sia dotato di sedili adatti a ospitare i seggiolini per bambini, che devono essere omologati.

Occorre poi:

  • controllare con attenzione la vettura e segnalare ogni possibile anomalia;
  • verificare il livello di carburante;
  • verificare che l’auto sia dotata di Carta verde internazionale per il Paese in cui volete recarvi;
  • verificare che l’auto sia dotata degli accessori obbligatori (gilet catarifrangente, triangolo, ecc.);
In caso di emergenza

Quale numero di telefono occorre comporre i caso di emergenza?

Nella maggior parte dei Paesi dell’Unione europea, tranne che in Italia, occorre comporre il numero telefonico 112. La chiamata è gratuita sia da un telefono fisso che portatile.

La garanzia Assistenza è una copertura facoltativa, spesso compresa nella polizza auto. Utile in caso di incidente o guasto, comprende numerose prestazioni anche per il conducente e i passeggeri.

Occorre sempre verificare se la garanzia è operativa nel Paese in cui intendiamo recarci e annotare il numero della Centrale operativa a cui occorre rivolgersi.