Questo sito utilizza unicamente cookie tecnici (cookie di sessione, analytics e cookie di funzionalità).
Per saperne di più e per negare il consenso all’utilizzo dei cookie, clicca qui

Zurich si prende cura dei cittadini

Viareggio, 5 maggio 2008 Zurich, compagnia assicurativa a livello globale, passa ai fatti e inizia a liquidare i 40 danneggiati dal cantiere di via Aurelia Nord 162/170. 
I lavori di ristrutturazione del Supermarket sono stati affidati all’Impresa di Costruzioni Rosso Geom. Francesco & Figli S.p.A., cliente di Zurich. L’impresa di costruzione torinese ha subappaltato le opere di costruzione a terzi che, durante i lavori, hanno provocato danni ad alcuni edifici posti sulle due strade confinanti, nonché alla Centrale Enel di Viareggio.

Coerentemente con l’approccio che nel mondo contraddistingue la Compagnia sui temi di soddisfazione e cura del cliente, Zurich ha deciso di intervenire risolvendo positivamente la situazione e agendo come parte in causa a fianco dei danneggiati e a fianco del proprio assicurato.

Risultato è che, a partire dal 5 maggio e in coincidenza con l’inaugurazione del Supermarket Esselunga, Zurich incontrerà tutte le persone coinvolte al fine di pagare i danni subiti, complessivamente stimati in quasi 500'000 Euro.

L’operazione si svolgerà presso i locali dell’Agenzia Zurich di Viareggio, “General Service di Manfredini e Giusti S.A.S.” che, in collaborazione con l’Impresa di Costruzioni Rosso, si è fatta carico di raccogliere le stime dei danni e di offrire questo servizio organizzato in modo da garantire una soluzione rapida ai problemi economici delle persone coinvolte, attraverso il pronto pagamento dei danni subiti.

“Il caso di Viareggio si inquadra in una strategia di ampio respiro promossa da Zurich – ha affermato Guido Gusella, Responsabile Sinistri di Zurich Italia, che tiene in grande considerazione i bisogni della collettività e del cliente, soprattutto quando situazioni critiche interessino le comunità”.

Anche in Europa, Zurich si è distinta per essere intervenuta in occasione di eventi naturali, come nel caso delle alluvioni in Inghilterra e Svizzera, dimostrando particolare cura e attenzione nel trovare soluzioni immediate a situazioni di particolari difficoltà.

 

 

Ufficio stampa:
Alessandra Favilli
alessandra.favilli@hillandknowlton.com
02-3191.41

Federica Colombo
Federica.colombo@hillandknowlton.com
02-3191.4224
335-6417881