Questo sito utilizza unicamente cookie tecnici (cookie di sessione, analytics e cookie di funzionalità).
Per saperne di più e per negare il consenso all’utilizzo dei cookie, clicca qui

Guida la tua sicurezza

Pasqua, 25 aprile e 1° Maggio 2001: prove generali per i grandi esodi estivi. Ma come ci prepariamo per metterci in viaggio? E su cosa puntiamo per garantirci le condizioni di sicurezza alla guida? Per dare una risposta concreta a questo interrogativo, parte oggi la campagna di sensibilizzazione "Guida la tua sicurezza. Metti alla prova i tuoi riflessi", promossa dalla Zurigo. Obiettivo: dare la possibilità agli automobilisti italiani di valutare la propria prontezza di riflessi e le proprie capacità visive in funzione di una guida sicura.

Milano, 10 aprile 2001 - La campagna "Guida la tua Sicurezza. Metti alla prova i tuoi riflessi" prende avvio da Milano e proseguirà in alcune delle principali città italiane, portando nelle piazze un maxi camper predisposto dalla Zurigo. Qui gli automobilisti potranno mettersi alla prova, attraverso una serie di test, per verificare i propri tempi di reazione agli stimoli visivi e sonori e il livello delle proprie capacità visive alla guida, anche in condizioni difficili (ad esempio con la nebbia e di notte).

I test psicofisici che saranno messi a disposizione degli automobilisti durante la campagna sono stati elaborati dagli esperti della Cattedra di Psicologia Sociale dell'Università degli Studi di Milano e dell'Istituto Regionale di Studi Ottici e Optometrici di Vinci al fine di favorire la presa di coscienza della propria reattività, nonché delle proprie capacità attentive, selettive e visive. Al termine dei test, totalmente gratuiti, gli automobilisti riceveranno una valutazione finale personalizzata e utili consigli per imparare a tenere sempre sotto controllo la propria efficienza alla guida.

 

Perché puntare l'attenzione sulla prontezza dei riflessi e sul controllo dell'efficienza alla guida?

La campagna "Guida la tua Sicurezza", avviata lo scorso anno, prende in considerazione la guida come comportamento interattivo e sociale che si basa su tre diverse e complementari componenti: la persona, l'ambiente e il veicolo. In particolare la ricerca si è focalizzata sul comportamento alla guida, elemento critico nella maggior parte degli incidenti stradali. Sulla "persona" alla guida intervengono infatti, di volta in volta, diversi fattori che richiedono il contemporaneo utilizzo di più abilità comportamentali.

Oltre alle componenti cognitive (conoscenza del codice della strada, dei fattori di rischio dei processi di relazione con gli altri), a quelle emotivo-relazionali (stato di vigilanza, attenzione selettiva, processi automatici e processi volontari) entrano in gioco durante la guida le caratteristiche individuali e personali che si determinano in quel preciso momento, in quella specifica situazione (stress, affaticamento, stato di ebbrezza, ect.). Ecco perché la capacità di monitorare continuamente il proprio "benessere psicofisico" e la coscienza delle proprie abilità di guida sono elementi fondamentali per la sicurezza stradale.

 

La campagna "Guida la tua Sicurezza" si pone quindi l'obiettivo di stimolare negli automobilisti, soprattutto nei giovani, la consapevolezza delle proprie abilità psicofisiche e la coscienza della loro vulnerabilità, in modo che imparino a auto- valutarsi nelle singole situazioni e ad adottare comportamenti di guida adeguati e sicuri.

Far toccare con mano, attraverso dei test appositamente predisposti, la vulnerabilità delle proprie prestazioni e la complessità della guida, risulta infatti essere la modalità più diretta per agire (attivare) un controllo continuativo di se stessi, prima e durante la guida.

Dopo Milano (11 e 12 aprile, piazza Leonardo da Vinci) il maxi camper "Guida la tua Sicurezza. Metti alla prova i tuoi riflessi", farà tappa a:
Genova (5 e 6 maggio, presso l'Acquario )
Roma (8 e 9 maggio, EUR, Piazza della Concordia) e
Bologna (10 e 11 maggio, Piazza Puntoni).
I test verranno effettuati dalle ore 9.30 alle 19.00.

Per conoscere le tappe del camper
sono a disposizione il numero 02 5966 2443 (24 ore su 24) e il sito Zurigo.it

Per informazioni: Ufficio stampa: Edelman PRWW
Rossella Camaggio, Vania Mandelli tel. 02 63116228/230; 0348 3001325