Questo sito utilizza unicamente cookie tecnici (cookie di sessione, analytics e cookie di funzionalità).
Per saperne di più e per negare il consenso all’utilizzo dei cookie, clicca qui

Esodo estivo: trucchi e fobie del Bel Paese che odia finire "imbottigliato" nel traffico

Una ricerca voluta da Zuritel e realizzata dal Cirm mette a nudo paure e scelte dell'Italia che dopo averne tanto parlato, ora comincia a praticare le partenze intelligenti ma odia i "furbi" che occupano le corsie di emergenza. Tra i veterani della patente pochi ricordano però alcune importantissime norme del Codice della strada: la percentuale media di risposte sbagliate ad ognuno dei 13 semplici quiz sfiorano il 55%. Tutti bocciati, quindi, se ripetessero oggi l'esame teorico per la patente. I peggiori?: A sorpresa, le donne: ma anche gli over 50 e gli abitanti del Lazio


Milano, 24 luglio 2002 - Tutti in coda, sotto il sole, per il cosiddetto "Grande esodo estivo". Con la maiuscola, ovviamente, visto che in questi giorni e fino ai primi di settembre saranno circa 145 milioni le auto che transiteranno su strade e autostrade del Belpaese. Un male inevitabile, se si vuole arrivare nel luogo scelto per il giusto riposo, che ciascuno affronta con un suo stile (a che ora partire, che strada fare), con alcune paure e facendo scelte che influiscono sulla propria - e altrui - sicurezza personale. Una serie di strategie e di escamotage esplorati proprio nei giorni caldi delle partenze da una ricerca voluta da Zuritel (società del Gruppo Zurich attiva nel campo delle polizze auto via internet e telefono), in collaborazione con Unasca (l'Unione Nazionale Autoscuole e Studi di consulenza automobilistica), e realizzata dal CIRM.
Uno studio pronto a dimostrarci che dopo aver ottenuto la patente gli italiani, a 10-20 anni e più di distanza dall'esame, finiscono per dimenticare anche le più elementari regole di sicurezza del Codice della strada. I risultati della ricerca saranno lo spunto per un opuscolo informativo che verrà realizzato dagli esperti in sicurezza stradale di Zuritel, sempre in collaborazione con l'Unasca, e consegnato gratuitamente a partire dal mese di ottobre presso 1.200 scuole guida a chi si recherà per il rinnovo della patente. A partire dal 24 luglio, sul sito <A href="http://www.zuritel.it/" target="