Questo sito utilizza unicamente cookie tecnici (cookie di sessione, analytics e cookie di funzionalità).
Per saperne di più e per negare il consenso all’utilizzo dei cookie, clicca qui

All’Expo Italia Real Estate di Milano, un convegno spiega alle imprese come trarre vantaggio dalla legge che tutela chi compra una casa da costruire

Milano, 15 maggio 2006 - Giovedì 25 maggio, alle ore 10.30, nell’ambito dell’Expo Italia Reale Estate (Eire) alla Fiera di Milano, si svolgerà il convegno “Cambia il modo di costruire: come trasformare in valore aggiunto gli obblighi imposti dalla legge 210/04 e dal d.lgs. 122/05”, promosso dal gruppo Zurich Italia.

Il convegno, partendo da un’analisi di mercato, si propone di fornire alle imprese di costruzioni, indicazioni e soluzioni operative per cogliere le opportunità offerte dalla nuova normativa che tutela gli acquirenti di immobili da costruire, entrata in vigore il 21 luglio 2005 (legge 210/04 e decreto legislativo 122/05).

La normativa prevede:

  • l’obbligo, per l’impresa di costruzione, di rilasciare una fideiussione per gli importi incassati a titolo di anticipo per l’acquisto dell’abitazione;
  • l’obbligo di assicurare gli immobili contro vizi e difetti di costruzione per i dieci anni successivi alla costruzione;
  • l’obbligo di versare un contributo annuo al fondo di solidarietà per le vittime di fallimenti immobiliari avvenuti tra il 1993 e la data dell’entrata in vigore del d.lgs.del 20/6/2005 n° 122/05 b;
  • uno schema preciso e inderogabile per la redazione del contratto preliminare di vendita.

Le previsioni introdotte dalla legge 210/04 e dal d.lgs. 122/05 possono rappresentare un fattore di successo importante per gli operatori del mercato immobiliare, dal momento che rispondono a una crescente domanda di qualità da parte di chi acquista un immobile.

Zurich è stata la prima compagnia assicurativa a mettere a punto un sistema di coperture assicurative sugli immobili in costruzione, legato alla qualità dei progetti e alla certificazione dei processi.

Al convegno, rivolto alle imprese di costruzione, società immobiliari e operatori del settore. interverranno esperti del settore edilizio e assicuratori, per fornire gli strumenti più adatti a soddisfare le esigenze della nuova legge: Guglielmo Pelliccioli – Direttore Responsabile Quotidiano Immobiliare; Mario Breglia – Presidente Scenari Immobiliari; Fulvio Ravasio - Account Manager Imprese di costruzioni – Zurich; Carlo Frittoli - Amministratore – Certa.

Il gruppo Zurich Italia conta oltre 1.000 collaboratori, una rete di 730 agenti assicurativi e 1,4 milioni di clienti, tra cui circa 50 mila aziende. Fa parte del Gruppo Zurich Financial Services, che fornisce servizi finanziari a nucleo assicurativo attraverso una rete globale di sedi e filiali in Nord America ed Europa, oltre che nell'Area asiatica del Pacifico, in America Latina e in altri mercati internazionali. Fondato nel 1872, il Gruppo ha la sede centrale a Zurigo e conta circa 55 mila collaboratori, dedicati ai propri clienti in oltre 120 Paesi.

Per ulteriori informazioni alla stampa:
Ufficio stampa Zurich Italia: Twister communication Group
Giovanni Landolfi, cell. 335 7117028, tel. 02 438114200
Maria Novella Fabretti, cell. 338 7780401, tel. 02 438114214